Webdisclosure.com

Search

GOLDING CAPITAL PARTNERS GMBH Golding Capital Partners GmbH: Golding raggiunge un closing finale da 280 milioni di euro per il suo fondo secondario

Directive transparence : information réglementée

13/01/2022 08:33

DGAP-News: Golding Capital Partners GmbH / Parola (s): Fonds
Golding Capital Partners GmbH: Golding raggiunge un closing finale da 280 milioni di euro per il suo fondo secondario

13.01.2022 / 08:33


COMUNICATO STAMPA

Golding raggiunge un closing finale da 280 milioni di euro per il suo fondo secondario

  • Il primo fondo secondario dedicato di Golding supera nettamente il valore target di 200 milioni di euro
  • Sviluppo del portfolio avanzato con già 14 transazioni e investimenti in più di 80 imprese individuali nel segmento a piccola e media capitalizzazione
  • Prodotto successore già pianificato per la prima metà del 2022

Monaco di Baviera, 13 gennaio 2022 - Golding Capital Partners, uno degli asset manager indipendenti, leader in Europa nel ramo degli investimenti alternativi, annuncia un impegno di capitale pari a circa 280 milioni di euro per il closing finale del suo primo fondo secondario dedicato. Grazie all'enorme richiesta da parte degli investitori istituzionali, in particolare provenienti dai segmenti di clientela delle istituzioni di previdenza e delle casse di risparmio, il valore target previsto inizialmente di 200 milioni di euro è stato nettamente superato. Il team di Golding specializzato in mercati secondari è già riuscito a sviluppare rapidamente un portfolio diversificato completando 14 transazioni in più di 80 imprese principalmente europee a piccola e media capitalizzazione.

Il portfolio esistente del fondo, seppur ancora giovane, si sta sviluppando in modo davvero promettente e sono già stati riscossi i primi apprezzamenti e realizzi. "Il forte interesse dimostrato dai nostri investitori istituzionali è dovuto all'affidabile accesso a interessanti opportunità e al rapido abbandono della curva J", ha spiegato Hubertus Theile-Ochel, amministratore delegato di Golding Capital Partners.

"La nostra ottima rete, nonché la nostra esperienza e reputazione pluriennale in quanto partner affidabili ci permettono di realizzare regolarmente transazioni bilaterali senza dover fare i conti con una concorrenza che massimizza i prezzi. Per esempio, è così che di recente abbiamo potuto acquistare una quota del fondo di un partner paneuropeo di lunga data, per il quale prevediamo di ricevere i primi dividendi nel giro di qualche mese", ha dichiarato Matthias Reicherter, amministratore e Chief Investment Officer di Golding.

Mentre nel caso delle classiche transazioni LP, le singole quote del fondo vengono acquistate dagli investitori esistenti, le transazioni GP comportano principalmente soluzioni di liquidità su misura, realizzate in stretta collaborazione con i responsabili del fondo per società incluse nel portfolio, selezionate con estrema cura. Un esempio di successo è rappresentato dall'acquisto delle quote proprietarie di quattro imprese del settore software e tecnologia in Gran Bretagna, che dal completamento della transazione hanno già raddoppiato il loro utile operativo.

"L'attenzione incentrata sull'aumento del valore operativo in portfolio di così alta qualità da parte di responsabili dei fondi di grande esperienza, senza ricorrere ad altri fondi di terzi, è insita nel DNA di Golding", ha affermato Richard Wilmes, Managing Director e Head of Secondaries di Golding Capital Partners. "Al momento la nostra attenzione è particolarmente focalizzata sul settore software e tecnologia e sulla sanità. Questi settori si caratterizzano per un'elevata stabilità riconducibile a una domanda ricorrente e in parte garantita da contratti con, al tempo stesso, tendenze di crescita a lungo termine.

"Il fondo secondario di Golding trae vantaggio dai nostri processi consolidati di Due Diligence in ambito ESG e dai nostri standard elevati in relazione ai criteri di sostenibilità", ha aggiunto Christian Schütz, direttore ESG di Golding.

Golding ha previsto un fondo successore già per la prima metà del 2022. Le ottime opportunità offerte dal mercato e la continua e intensa richiesta degli investitori confermano il potenziale di crescita di questo segmento di attività.

Golding Capital Partners GmbH - Chi siamo

Golding Capital Partners GmbH è uno degli asset manager indipendenti, leader in Europa nel ramo degli investimenti alternativi, in particolare nelle classi di attività per infrastrutture, debito privato, private equity, investimenti secondari e a impatto. Con un team di oltre 140 collaboratori nelle sedi di Monaco di Baviera, Londra, Lussemburgo, New York, Tokyo e Zurigo, Golding Capital Partners offre il suo supporto a investitori istituzionali e professionali nello sviluppo della loro strategia di investimento e gestisce un patrimonio di circa 11 miliardi di euro. Tra gli oltre 200 investitori si annoverano enti di previdenza, assicurazioni, fondazioni, family office, enti ecclesiastici nonché banche, casse di risparmio e banche cooperative. Dal 2013, Golding è firmatario dei principi di investimento responsabile delle Nazioni Unite (UN PRI) e dal 2021 è membro della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD).

Ulteriori informazioni

Golding Capital Partners GmbH PB3C GmbH
Susanne Stolzenburg Johannes Braun
Manager Marketing & Communication PR Director Real Assets
T +49 (0) 89 419 997 553 T +49 (0) 30 726276 1544
stolzenburg@goldingcapital.com braun@pb3c.com


13.01.2022 I servizi di distribuzione di DGAP comprendono informazioni privilegiate, notizie finanza e comunicati stampa.Archivio media al http://www.dgap.de


1246689  13.01.2022 

fncls.ssp?fn=show_t_gif&application_id=1246689&application_name=news&site_id=symex